martedì 17 marzo 2015

in attesa dell'eclissi

17 marzo 2015
in attesa dell'eclissi

E di nuovo ti diciamo benvenuta nell'attesa dell'eclissi che altro non è se non attivare una consapevolezza ancora maggiore nell'animo di tutti coloro che faticosamente si preparano per una ulteriore crescita.
La crescita non è mai finita, la vostra crescita finisce quando abbandonerete il corpo e vi affiderete all'energia Universale. Lì si farà il bilancio di questa vostra vita e vi preparerete per nuovi obiettivi. Non prima.

MA L'ECLISSI È UNA PICCOLA MORTE. Il sole sembra spegnersi e la Terra rientrare nel suo alveo per riconoscere che la potenza del sole è necessaria. E anche voi donne lunari siete chiamate a riconoscere questo potere. E nel momento che anche solo per poco, questo potere si affievolisce, ecco che la coscienza prende ancora più consapevolezza perché la Luce sotto tutte le sue forme è indispensabile. Luce uguale illuminazione. Luce uguale calore. Luce uguale amore. La luna passa con il suo velo dell'illusione e per un attimo sembra averla vinta sulla Luce potente ma ecco che si mette in atto una resurrezione ancora più potente. E' in quel momento che la consapevolezza trova il suo spazio e dubbi, ansie, illusioni possono venire spazzate via. Sì, amata, l'eclissi è come una ventata di nuovo. Una ventata potente alla quale non c'è riparo. Esposti, volenti o nolenti, alla forza dell'eclissi, non sarete più gli stessi. Nessuno di voi. La potenza dell'eclissi accelera qualsiasi processo in atto. Ma attenzione questo acceleratore agisce nel bene e nel male. Se punterete l'attenzione sui vostri dolori, sui vostri desideri inutili, sulle vostre illusioni, la forza dell'eclissi agirà come una centrifuga. Ma se porterete la vostra attenzione sull'amore, la comprensione e la fiducia, la potenza dell'eclissi agirà come un'esplosione e vi proietterà in un mondo nuovo. Nuovi modi di agire, nuovi obiettivi, nuovi atteggiamenti.
Io, Divina Reggente delle eclissi solari, pongo tutti voi sotto il mio mantello per portarvi sostegno ed amore. Abbiate fiducia in questo potente processo.


Canalizzato da surabhi


nota 17 marzo 2015 = 17+3+2+1+5 = 19 = 1 = l'inizio o il nuovo inizio

Google+ Followers

Google+ Badge