mercoledì 3 luglio 2013

I PENSIERI NEGATIVI


3 luglio 2013

Benvenuta,
oggi ti parleremo dell'effetto che i pensieri negativi hanno sul corpo fisico.
Tu dirai “ma lo so” ed hai ragione ma vorremmo ricordarti che le nostre parole non sono soltanto per te.

Quindi: ogni volta che emettete pensieri negativi o per meglio dire poco consoni al percorso della vostra anima, ottenete l'effetto che viene chiamato legge dell'attrazione.
Cioè i vostri pensieri si dirigono verso l'energia universale e ritornano carichi della stessa energia che voi avete emesso.
Come possono, così andare bene le cose?
Può solo succedere che cos' come le avete pensate le cose si avverino.
Per forza, praticamente le avete chieste voi......

Lo stesso accade con il vostro corpo.
I vostri corpi emozionale, spirituale e fisico, come sapete sono intimamente legati tra di loro. Un continuum che li vede interagire in una comunicazione costante.
Se il vostro pensiero va nella direzione sbagliata, per fare un esempio “andrà tutto male o “mi va sempre tutto male” anche gli altri corpi risentiranno di questo pensiero.
Essendo in profonda connessione, entrano in vibrazione e si dis-armonizzano.
Il primo a risentire gli effetti dello squilibrio delle emozioni è il vostro corpo fisico che reagisce mandandovi un segnale di disagio.
Quando non vi senite bene o peggio vi ammalate, la prima domanda che dovreste farvi è “che cosa non ha funzionato, dentro di me?” e “Che cosa mi sta segnalando il mio corpo”?.
In maniera semplicistica si attribuiscono le emozioni a chakra diversi e quindi si stabiliscono delle correlazioni tra il chakra, l'emozione corrispondente e il disagio fisico.
Ma non è sempre così semplice, perchè molti fattori contribuiscono a segnalare il disagio fisico e quindi la individuazione di ciò che l'ha provocato.
A volte una zona già indebolita del fisico fa da cassa di risonanza, a volte, avete reagito ai disagi esterni come uno specchio, oppure quella è la vostra zona di debolezza ereditaria.
L'importante è domandarsi che cosa sta succedendo e come vi sentite nel profondo.
Il lavoro più difficile è proprio quello di individuare quale emozione vi ha portato al disagio. Ma è anche il lavoro più importante, perché se trovate la chiave, tutto torna in equilibrio.
Ricordate però che il vostro fisico non è un elastico, rispettatelo, amatelo e sopratutto comprendetelo in tutte le sue manifestazioni.

Che la Luce Divina sia con voi


La Voce.

Google+ Followers

Google+ Badge