giovedì 29 ottobre 2015

The Cosmic Deck of initiaton

The Cosmic Deck of Initiation

E all’interno di questo cerchio ogni carta prende forma diventando una colonna che sale
e va oltre questo spazio per connettersi con il Cielo,
e la forma è quella di un piccolo Tempio,
e ognuno di noi è una colonna portante di questo Tempio,
nella connessione tra terra e Cielo, tra l’incarnazione ed il contatto con il Divino.

E così ognuna di queste colonne, secondo il suo colore, forma un’identità,
forma un percorso, un cammino di Luce, un cammino di consapevolezza.

E in questo cammino, nell'esperienza di questa sera, avete unito le vostre strade,
c’è stato un momento di contatto, le vostre anime si sono riconosciute.

E qualsiasi strada prenderete domani, resterà un piccolo seme dentro di voi:
di consapevolezza, di unione e di relazione.

Il Tempio può espandersi o ridursi poiché è fatto dalla singole individualità,
non c’è legame in questo Tempio, ma c’è fratellanza, anzi: sorellanza,
c’è riconoscimento, riconoscimento che viene da altri incontri, altri percorsi, altre esperienze.

E ognuna di voi con la propria colorazione, col proprio percorso, con la propria esperienza oggi ha versato l’acqua della consapevolezza nella fontana che sta al centro di questo piccolo Tempio:
ognuna di voi versa da una piccola anfora l’acqua della propria conoscenza
affinché tutti possano bere alla stessa fonte.

E a fianco di ognuna di voi c’è la vostra Guida,
che vi incoraggia, che vi aiuta, che vi protegge e vi sostiene.

E una Luce scende dall’alto: la Luce del divino, per portare benedizione a tutte voi.


Surabhi, 22 ottobre 2015


martedì 6 ottobre 2015

dedicato a Mosé




E' da sabato che gira questo post. Niente avviene a caso. Per chi non l'avesse ancora letto, pubblico questo commovente testo. Grazie a chi ha iniziato a farlo girare....

Dedico questo testo a Mosè, il mio amato peloso "cane in punta di zampe" che domenica mattina, alle ore 6,30 se ne è andato con dolcezza, mentre lo stavo accarezzando.

"Umano, vedo che stai piangendo perché è arrivato il mio momento. Non piangere, per favore, ti voglio spiegare alcune cose.
Tu sei triste perché me ne sono andato, ma io invece sono felice perché ti ho conosciuto.
Quanti come me ogni giorno muoiono senza aver conosciuto qualcuno di speciale?
Gli animali a volte passano così tanto tempo da soli, senza mai conoscere qualcuno. Conosciamo il freddo, la sete, il pericolo e la fame; dobbiamo preoccuparci di trovare qualcosa da mangiare e pensare a dove proteggerci la notte.
Vediamo volti tutti i giorni che passano senza mai guardarci, e a volte è meglio che non ci vedano.
A volte abbiamo la grande fortuna che tra le tante persone passa un angelo e ci raccoglie; a volte gli angeli vengono in gruppo, a volte ci sono altri angeli lontani che inviano tanti aiuti per noi. E questo cambia tutto. Se necessario ci portano da un altro tipo di angelo che ci cura.
Ci scelgono una parola che pronunciano ogni volta che ci vedono, un nome, penso si chiami così, questo indica che siamo speciali; abbiamo smesso di essere anonimi per essere uno dei tanti, ma anche un po di voi.
Da qui capiamo che quella è una casa!
Riuscite a capire quanto questo è importante per noi? Non dovremo mai più avere paura, freddo, fame o sentire male.
Se solo poteste calcolare quanto ci fa felici!
Non ci interesserà più se piove, se passerà una macchina molto velocemente o se qualcuno ci farà del male; ma soprattutto, non siamo soli, perché nessun animale gradisce la solitudine, cosa si puó chiedere in piú?!
So che ti rattrista la mia partenza, ma devo andare ora.
Promettimi che non biasimerai te stesso, ti ho sentito dire che avresti potuto fare di piú per me, non dirlo hai fatto molto per me! Senza di te non avrei conosciuto niente di tutta la bellezza che porto con me oggi.
Devi sapere che noi animali viviamo il presente: godiamo di ogni piccola cosa di tutti i giorni e dimentichiamo il passato se ci sentiamo amati; le nostre vite cominciano quando conosciamo l'amore, lo stesso amore che tu mi hai donato, il mio angelo senza ali ma con due gambe.
Voglio che tu sappia che, se trovi un animale gravemente ferito e che gli resta poco tempo, farai un grande gesto se gli starai accanto accompagnandolo nel suo passaggio finale, perché come ti ho detto prima a nessuno di noi piace star solo, ancora meno quando ci rendiamo conto che è arrivato il momento di andare; forse per voi non è così importante avere qualcuno al vostro fianco che vi sostiene e ci aiuta ad andare con serenità.
Ma ora non piangere più, per favore. Io sarò felice, mi ricordo il nome che mi hai dato, il calore della vostra casa che é diventata anche la mia. Io mi ricordo il suono della tua voce quando parlavi con me, e anche se non sempre capivo tutto quello che mi dicevi io lo porterò nel mio cuore, insieme a ogni carezza che mi hai dato.
Tutto quello che hai fatto è stato molto importante per me è io ti ringrazio profondamente, non so come spiegarmi ora, perché non parlo la tua lingua, ma penso e spero che tu abbia visto la gratitudine nei miei occhi.
Prima di andare ti chiedo solo due favori: lavati il viso e comincia a sorridere.
Ricordati che è bello vivere insieme qualsiasi momento, anche questo; ricordati delle cose che ci facevano felici e per cui ridevamo. Rivivi con me tutto il bene che abbiamo condiviso in questo tempo e non dirmi che non adotterai un altro animale perché hai sofferto troppo la mia partenza; senza di te non avrei mai conosciuto le bellezze che ho vissuto, quindi per favore, non farlo.. sono in tanti che, come me, stanno aspettando qualcuno come te.
Dai anche a loro quello che hai dato a me, ne hanno bisogno, come io avevo bisogno di te.
Non conservare l'amore che puoi donare per paura di soffrire.
Segui il mio consiglio, valorizza quello che puoi dare a ognuno di noi, perché tu sei un angelo per noi animali, perché senza persone come te la nostra vita sarebbe ancora più difficile di come già, a volte, è.
Segui il tuo nobile compito, ora sarò io il tuo angelo, ti accompagnerò nel tuo cammino e ti aiuterò ad aiutare gli altri come me.
Ora vado a parlare con gli altri animali che sono qui con me, vado a raccontargli tutto quello che hai fatto per me e dirò con orgoglio: "Questa è la mia famiglia!".
Il mio primo compito ora è quello di aiutarti a essere meno triste, quindi stasera quando guarderai il cielo e vedrai una stella lampeggiare sappi che
quella stella sarò io che ti avviserò che sto bene e che ti ringrazierò per tutto l'amore che mi hai dato.
Ora vado, non dicendo "addio", ma "a presto".
C'è un cielo speciale per persone come voi, lo stesso cielo dove siamo noi e la vita ci ricompenserà facendoci ritrovare.
Io sarò li che ti aspetto!

sabato 3 ottobre 2015

I fiori degli Angeli


E la Dea ci dice:
Questa è stata una serata armonizzante, stimolante anche, forse non ne siete completamente consapevoli, ma vi accorgerete che la connessione con la Rosa di Jericho porterà i suoi benefici anche nei giorni successivi, perché l’energia di questa rosa vi porta la consapevolezza delle piccole cose, vi incoraggia a non dimenticare i particolari, i piccoli accadimenti quotidiani, perché senza questi piccoli accadimenti non ci sarebbero i grandi cambiamenti.

Questi cambiamenti sono costruiti attraverso dei piccoli passi, dei piccoli segnali,
ed è questa la ragione per cui siete sempre incoraggiati ad osservare la vostra giornata,
ad osservare il vostro qui e ora, perché se foste completamente consapevoli dei piccoli particolari, non vi fareste cogliere impreparati dai grandi avvenimenti.

Non esiste grande avvenimento, sulla soglia del tempo terreno, che nasca all’improvviso:
questa soglia del tempo permette il dipanarsi di ciò che poi accadrà,
questo è il senso del futuro, non il senso che normalmente voi date al futuro.

Voi date un senso al futuro di accadimento improvviso o di speranza nel tempo che si snoda, ma in realtà il vero senso del futuro nasce da un sentiero che piano piano si apre davanti a voi, coi suoi piccoli particolari, coi suoi piccoli accadimenti,
con un’emozione sottile, una delusione leggera.

E pian piano, come la Rosa di Gerico che a volte rotola trasportata nel vento,
ecco che questo arrotolare e trasportare diventa poi l’Evento,
che improvvisamente si manifesta,
ma ogni evento per manifestarsi ha bisogno della pazienza,
ha bisogno di trovare il suo momento per manifestarsi.

Gli eventi sono pronti nell’area spazio-temporale,
sono già lì pronti per voi, perché sono stati formati dal vostro pensiero,
dalle vostre intenzioni, dalla vostra crescita,
ma per manifestarsi han bisogno di dipanarsi,
per poi diventare il Momento, i momenti, punto di non ritorno.

Quindi Io vi incoraggio a restare connessi con l’energia della rosa del deserto,
perché la sua energia è un’energia che va oltre lo spazio-tempo,
è u ‘energia che ogni volta si rigenera, è un’energia di attesa per poi fiorire.


Io vi benedico e vi dico: Andate in pace”.

Surabhi, mercoledì 30 settembre 2015   

domenica 27 settembre 2015

La ruota dell’anno: Festeggiamo Mabon

E la Dea ci dice:
Figlie,questa sera una porta si è aperta:
una porta di luce, di consapevolezza, di cammino elevato.

Ognuno di voi fa il suo percorso passo dopo passo,
a volte piano, a volte più velocemente,
ma non temete, perché ognuno di voi può raggiungere il proprio obiettivo nella vita quotidiana e attivare così l’obiettivo dell’anima.

Questo è il tempo della pazienza,
è il tempo dell’introspezione,
il tempo della fiducia, della sicurezza in se stessi.

La ruota gira:
nel suo salire e scendere c’è il ritmo della vita, morte e rinascita.

Tutto si consuma, tutto si disperde apparentemente, perché poi ritorna:
questo è il ciclo vitale, morte e trasformazione,
e dalla trasformazione nasce una nuova vita,
un nuovo modo di pensare, un nuovo modo di essere.

Questo è lo speciale ritmo dell’autunno interiore:
un ritmo che assomiglia alla sua stagione,
che privilegia lo stare in casa, il condividere, l’accudire.

Passato il tempo dell’allegria, dello stare all’aria aperta,
il tempo attivo, il tempo dell’azione.

Questo è il momento della meditazione profonda,
per ottenere una connessione diversa:
di cuore, di abbandono e di superamento di tutte le barriere.

Non permettete al giudizio e ai condizionamenti di interferire nella vostra vita,
ma camminate serene su questo nuovo sentiero che oggi si è aperto per voi.

La Dea vi benedice e pone le sue mani sulla vostra testa per infondervi coraggio ed energia.


Andate in pace”.

domenica 9 agosto 2015

8 8 8

8 agosto 2015
= 8 + 8 + (2+1+5) 8
8 8 8 il portale sull'infinito
Con ieri si è aperto un “portale” che arriva dopo mesi di straordinarie congiunzioni, quasi ad aprire una nuova era.
E' un portale che resterà aperto per lungo tempo, pronto ad accogliere tutti coloro che vorranno attuare un cambiamento profondo e fondamentale
In questa occasione riporto un messaggio canalizzato che è arrivato alle ore 19.19 di ieri sera
Buona lettura. Surabhi
Da tempo stiiamo lavorando per alzare la vostra vibrazione e poter accedere a livelli di consapevolezza più alti. II portale 8 8 8 che vi appare , altro non è se non la soluzione temporale di un lunghissimo processo, iniziato molto, molto tempo fa. State passando da una generazione di “apri pista”, Maestri per pochi, ad una condizione di Maestri per molti. Ogni messaggio, ogni segnale, aumenta la vibrazione del cambiamento e va a riempire un “mare mangnum” di informazioni fondamentali per la vostra elevazione. Ognuno a suo modo, ognuno secondo il proprio cammino è in grado di fare questo salto quantico. Il portale è lì, proprio dietro l'angolo ed è pronto ad accogliervi.
Svegliatevi fratelli, prendete i vostri fardelli sulle spalle e passate questa porta di Luce e di consapevolezza. Perchè niente è impossibile e niente è vano. Lasciate che ogni cammino si compia, lontani dal giudizio e dalla rigidità che impedisce alle vostre aniime di levarsi sempre più in alto e rinnovare l'antico contatto con il Divino. Permettete e permettetevi di restare in contatto con questa vibrazione infinita e tutto vi sarà improvvisamente chiaro.
Felice portale delle conoscenza, dell'ubbidienza alla Leggi Cosmiche e ai ritmi del Divino.
Serapis Bey vi ama e vi incoraggia a camminare sul Sentiero della Conoscenza.

martedì 14 luglio 2015

Arcangelo Gabriel – Signore degli Angeli



E ringraziamo l’Arcangelo Gabriele che è stato con noi.

E all’interno di questo cerchio si sta formando una colonna di energia leggera e trasparente,
e all’interno di questa colonna l’Arcangelo dice:

Abbiate fiducia nei processi di cambiamento che sono pronti per alcun di voi,
perché la coscienza non è mai a un punto fermo ma è in costante evoluzione,
e ciò che non era possibile ora diventa possibile:
cambiano le esperienze, cambia il modo di pensare e cambia il modo di vivere.

Ognuno di voi è in continuo cambiamento, in continua evoluzione,
su un sentiero che da tempo è stato tracciato ma che voi vedete solo a tratti,
e questo sentiero porta avanti i vostri passi nella vita, a volte con fatica e con dolore,
ma sempre con la possibilità di capitalizzare l’esperienza che si dipana davanti a voi,
e ognuno di voi guardando al passato può capire il senso dell’esperienza che a fatto o che sta facendo.

Passato, come sentiero di esperienza;
presente, come sentiero del qui e ora,
il momento più vitale, un punto apparentemente fermo ma invece in movimento;
futuro, il continuum, il sentiero del cambiamento, il sentiero del movimento.

Ma tutto ciò rappresenta una linea continua, una linea che non si spezza, scorrevole, inarrestabile, come una corrente di un fiume a volte impetuoso, a volte con acque tranquille.

Io, Gabriele, pongo le mie mani su di voi e vi benedico nel segno del cambiamento continuo.


Andate in pace”.

Surabhi, 8 luglio 2015

martedì 30 giugno 2015

Terapie di Luce

Sabato 4 luglio dalle ore 15.00 alle 18.00
Domenica 5 luglio dalle 10.00 alle 17.00
Un week-end dedicato alle terapie per il corpo e l'anima.
Consulti personalizzati da prenotare direttamente sul sito,
scegliendo giorno e ora. Con Surabhi e Fosca
www.ilcardoelarosa.it
Un dolce modo per prendersi cura di sé stessi e entrare in contatto con l'Energia di Angeli, Arcangeli, Maestri e Deva.

giovedì 25 giugno 2015

Solstizio d'estate 2015

Messaggio di Ra

Io sono la potenza nel Sole,
sono la Luce che vi scalda, che vi illumina, che vi sostiene, che vi nutre.

La mia potenza è una potenza rigeneratrice,
con la mia Luce spazzo via i dubbi, i dispiaceri, le frustrazioni, i disagi.

La mia Luce si insinua negli angoli più scuri, anche quelli reconditi nel vostro cuore.

Io sono Luce illuminante, purificante, nutriente;
porto la mia Luce dappertutto (scandisce lentamente, con voce ferma, determinata):
verso coloro che soffrono, verso coloro che si disperano, verso coloro che non capiscono
e che hanno perso il contatto con la loro anima,
che apparentemente non hanno più un percorso da seguire,
ma faticano ogni giorno in cerca della mia Luce, anche se non lo sanno.

Io sono con voi e dentro di voi,
vi rimando la Luce che ispira i vostri cuori e le vostre azioni,
affinché voi - a vostra volta - diventiate:
Esseri di Luce, Guerrieri della Luce.
Siete i miei Guerrieri, i miei Paladini, i miei Cavalieri (il tono qui è alto, deciso, orgoglioso!)

Anche voi Sorelle nel vostro Sentiero Lunare,
anche voi siete connesse con la mia Luce, con la mia forza, che potete sempre richiamare nei momenti di difficoltà.

La mia Luce vi aiuta a percorrere il vostro cammino,
perché io e la Dea siamo connessi, profondamente connessi e legati l’uno all’atra,
in un ciclo continuo: divisi e uniti, perché la Legge del Cosmo è Una.

Io sono Ra (qui la voce, alta e decisa, si ferma un attimo) e vi benedico da quella che voi considerate la notte dei tempi,
ma questo non è, perché io sono continuamente presente:
con la mia Luce, con la mia Forza, con la mia Potenza.

Benedette voi siate”.


Surabhi, 20 giugno 2015 – Cascina Bagaggera

venerdì 19 giugno 2015

Messaggio dell’Arcangelo Mikael – Vicerè del Cielo



Non dovete avere paura della spada:
la spada non è soltanto un arma di offesa,
la spada è un’arma di difesa spirituale,
la spada serve per separare, per dividere, per discernere.

La spada spirituale porta Luce, porta consapevolezza,
porta forza e coraggio nell’azione, nell’azione intelligente,
nel prendersi la responsabilità di come si agisce,
nel giusto, nell’attenzione verso gli altri, che non può essere condiscendenza,
ma rigore, rispetto e attenzione.
Ma ciò non significa debolezza, non significa lasciar correre,
poiché ognuno è responsabile delle proprie azioni e delle proprie scelte.

I Guerrieri della Luce mai come in questo periodo sono stati chiamati,
ed è una chiamata alle armi nel vero senso della parola:
ognuno di voi deve agire con la sua arma di Luce,
per portare consapevolezza e responsabilità nei confronti di chi ancora
non ha intrapreso un cammino sicuro.

C’è caduta, c’è ripresa e c’è ricaduta,
ma questo a voi è sempre meno consentito perché la vostra responsabilità,
la vostra consapevolezza, la vostra capacità di percepire è illuminata dalla Luce:
la Luce del coraggio, la Luce dell’indipendenza, la Luce dell’assenza di giudizio,
ma anche Luce di rigore e di rispetto e di potenza e di forza.

Ciò che prima accadeva nell’indifferenza, oggi non può più accadere,
ma ciò di cui parlo non è la repressione, non è l’attacco brutale,
ma è l’Amore che si fa strada con tutta la sua potenza per abbattere le barriere,
e come un fiume in piena travolge giudizi, pregiudizi, frustrazioni, rabbia, delusioni:
questa è la vostra chiamata alle armi.

Siete chiamate a diventare più consapevoli, più sicure di voi stesse, più determinate.

E’ in questo senso che io vi affido la Luce della mia spada,
perché illumini le vostre spade, le spade che sono nel vostro cuore.

Io vi benedico e vi sostengo nel vostro ruolo di Guerrieri della Luce,
sono Mikael e vi dico: andate in pace”.


Surabhi, mercoledì 17 giugno 2015 - serata dedicata alle Gerarchie Celesti 

domenica 14 giugno 2015

La danza degli elementi - spazio etere


Messaggio dall’Etere – Il Quinto Elemento

Benvenute Sorelle a questo incontro che vi ha visto sperimentare la potenza e la consistenza dell’Etere, una consistenza incorporea, apparentemente un gioco di parole,
che tale non è, poiché nella sua incorporeità l’Etere, come sapete, gioca un ruolo importante nella vostra vita.

L’Etere è il sentire, è il percepire, è l’essere sensibili a qualcosa che non appartiene alla parte più terrena ma nemmeno appartiene alla mente: poiché l’Etere è il vuoto della mente, è la meditazione, è l’aspettativa la consapevolezza, il cambiamento.

Ogni volta che venite spinte in una direzione apparentemente irrazionale,
ma per voi fondamentale, siete connesse con il quinto elemento:
questo elemento è la vostra bussola, poiché poggia saldamente sui quattro elementi, indispensabili per la vita sulla terra,
ma il quinto elemento è l’ago della bilancia,
è la giustizia universale, la fratellanza, l’amore cosmico.

Il quinto elemento abita nella vostra coscienza, nella vostra anima,
il quinto elemento è la legge del Karma, ma anche suono, sorriso, lacrime, innocenza:
è tutto ciò che è, che è stato e che sarà.

E in questo senso è anche l’attesa,
è il suono primordiale che vi fa ritornare all’esperienza delle vite passate,
ed è ancora suono che vi proietta nelle vostre sensazioni più profonde e più istintive,
è dal quinto elemento che deriva la crescita spirituale.

Io, Divino Reggente del Sistema Planetario, Vi benedico e Vi dico:
andate in pace Sorelle.
Amen.



Surabhi, mercoledì, 10 giugno 2015  

Kamael - Signore del Karma

Kamael, Signore del Karma
E si sta formando una potente colonna rossa,
e questa colonna prende la forma di un mantello,
e in questo mantello c’è una spada .

E Kamael dice:
vedete, questa spada non è per dividere, ma per togliere:
per togliere i pregiudizi,
per togliere le trappole della mente,
per togliere i disaccordi.

Togliere significa portare sempre di più allo scoperto l’essenza pura.

Osservare è una capacità del togliere.

Voi non dovete dividere ma unire:
unire tutti i vostri corpi, perché solo così potrete essere tutt’uno; (*)
unire i vostri pensieri, 'che solo così potrete direzionarli,
unirvi al Tutto, 'che solo così potrete crescere.

C’è amore nella forza,
c’è amore nel coraggio,
c’è amore nella determinazione:
ognuno di voi può mettere in atto queste qualità per portare avanti il proprio cammino
nella saggezza, nella sapienza e nella ricerca.

Siate giusti, onesti, corretti,
e date a voi stessi ciò che la vostra anima si merita:
attenzione, sostegno rispetto.

Kamael porta la Sua Luce su di voi e vi dice:
andate in pace.

(*) corpo fisico e corpi energetici

Surabhi, lunedì 16 marzo 2015

serata delle Gerarchie Celesti. Dedicata all'Arcangelo Kamael

venerdì 29 maggio 2015

Fate

un buongiorno sulle ali delle leggerezza
tempo di lucciole. Tempo di fate.
Buona giornata con la musica della fate. Ricordate che potete rivolgervi a queste gioiose creature per vivere in armonia.
Che la vostra giornata sia lieve come un'ala iridiscente. surabhi

lunedì 25 maggio 2015

Angelo della Terra

Se amate la natura e la rispettate, se cercate di non usare additivi chimici e di crescere le vostre piante con amore e attenzione, L'Angelo della Terra lo apprezzerà e cercherà di aiutarvi in tanti modi.
L'Angelo di Terra – matita e acquarelli su carta – 21x30 – by surabh

venerdì 15 maggio 2015

RaMaDaSa - Snatam Kaur - Love Vibration



Ra Ma Da Sa 

Sa Se So Hang

Uno dei mantra di guarigione più potenti. Infatti è considerato un Mantra che aiuta a diminuire l'infiammazione, a tutti i livelli. Facile da recitare, ci porta direttamente in uno spazio di meditazione. Se volete utilizzarlo, recitatelo (anche solo nella vostra mente) per almeno 12 minuti. Potete farlo in qualsiasi momento della giornata. Vi meraviglierete dei risultati.

Oggi vi segnalo la versione cantata da Snatam Kaur - Love Vibration.

Restate in contatto con questo Mantra. Buona giornata, Figli della Dea. Surabhi

martedì 12 maggio 2015

Wesak 2015

Messaggio di Kryon

La Luce che qualcuno di voi ha visto è una Luce forte,
è una Luce di speranza per tutti i cuori, per tutti coloro che soffrono sulla Terra,
per tutti coloro che sono in contatto sulla via spirituale,
poiché non c’è amore, non c’è compassione senza via spirituale.

Così, quando i Maestri si riuniscono,
si riuniscono per dare un segno a coloro che sanno ascoltare,
per aprire i cuori, per insegnare, per sostenere e per incoraggiare.

C’è tanto amore che può essere donato,
ma ciò può essere fatto solo con la collaborazione tra uomini e Maestri:
noi possiamo dare a piene mani,
poiché dal nostro cuore l’amore fluisce in maniera infinita.

Ma voi nel ricevere dovete a vostra volta dare, distribuire,
attraverso la comprensione, il perdono, la compassione,
poiché ognuno fa faticosamente la propria strada:
inciampa, cade, si rialza, comprende.

Benedetti coloro che hanno partecipato,
che hanno assorbito la Luce del Wesak,
perché questa Luce accende una fiamma nei loro cuori.

Io, Kryon, stendo le mie ali su di voi e vi benedico tutti.


Lunedì, 4 maggio 2015 by Surabhi

domenica 10 maggio 2015

Una importante iniziativa

Dedicato a tutte le donne che non hanno paura di essere donne e che considerano la femminilità un valore fondamentale per la crescita di tutti gli individui.

ricevo e pubblico questa importante iniziativa
Salve! Vorrei condividere con voi una campagna di crowdfunding per l'autopubblicazione del libro 'Il tesoro di Lilith'. Si tratta di un bellissimo e delicato racconto illustrato riguardante la sessualità, il piacere e il ciclo mestruale, diretto a donne e bambine di tutte le età, che ci può aiutare a trasmettere loro la bellezza e il potere della sessualità femminile affinché possano camminare con sicurezza e fiducia nella vita. Un libro raccomandato anche da Diana Fabianova e Miranda Gray, che hanno scritto i commenti per la prossima edizione. Il libro è nato a Barcellona nel 2012, sempre grazie all'aiuto delle persone che hanno creduto nell'autrice, Carla Trepat. Chiunque può contribuire con una donazione, le cui ricompense saranno copie del libro con la dedica dell'autrice, assieme ad altre cose carine da tenere per sè o per le persone a cui si vorranno regalare. Potete trovare tutti i dettagli sulla pagina del crowdfunding http://eppela.com/ita/projects/3093/il-tesoro-di-lilith, oppure a partire dalla pagina del progetto su Facebook: https://www.facebook.com/pages/Il-tesoro-di-Lilith-crowdfunding-coming-soon/848047735268685?fref=ts dove troverete anche il link diretto al nostro blog. Abbiamo pochi giorni per rendere possibile questo progetto, che può andare avanti solo grazie alle donazioni e all'appoggio di persone sensibili a queste tematiche, come pensiamo possiate esserlo voi o altre persone fra i vostri contatti. Atre donne, mamme, amiche, figlie, e sorelle stanno lavorando contemporaneamente a noi per realizzarlo in altre lingue e promuoverlo in varie parti del mondo. Dietro questo progetto non c’è un’agenzia pubblicitaria o di marketing, ma solo delle donne che vogliono condividere e diffondere questo piccolo-grande gioiello.


Grazie per il vostro appoggio!




lunedì 4 maggio 2015

#MeditazioneOnAir
martedì 5 maggio– Amore e Compassione
ore 22.00
Una meditazione da fare a casa propria, collegandoci tutti insieme alla stessa ora. Se vogliamo, possiamo diventare un'unica potente forza che manda messaggi positivi.
Chi fosse interessato, può mandare un messaggio con scritto OK e gli verrà inviato un PDF con le istruzioni, oppure andare direttamente sul sito www.ilcardoelarosa.it.


Questa meditazione viene fatta In occasione del Wesak, ci connetteremo per mandare Luce, Amore e Compassione a tutte le persone che soffrono.

domenica 3 maggio 2015

Beltane 2015


Beltane è l'ora del magico incontro tra la Dea e il Dio.
Gli Dei si innamorano, e si celebra l'amore che da vita alle gemme della terra. Si dà il benvenuto all'estate che si avvicina e ci si prepara per raccogliere i frutti anche spirituali


Messaggio della Dea Dana

E la Dea è qui tra noi, ci sorride e ci benedice.

Io vi mando energia di armonizzazione,
energia d’amore, energia di comprensione.

Ma ciò che nasce dai vostri cuori è solo vostro,
è un luogo segreto, una porta che si apre sul destino,
sul sentiero, su un panorama senza fine.

Ogni volta che aprite il vostro cuore potete accedere ai mondi superiori:
per nutrirvi, per armonizzarvi, per essere supportati nel vostro cammino.

Questo panorama è un panorama fecondo e rigoglioso, dove tutto è semplice e naturale,
dove il perdono è un atteggiamento, è una consapevolezza, è un’abitudine.

Perdonare voi stessi significa perdonare gli altri,
amarvi significa amare gli altri,
sostenervi significa sostenere gli altri:
è un continuo divenire, un continuo legame,
perché non siete soli nel mondo dell’incarnazione,
ma profondamente legati a coloro che vi stanno intorno,
perché anche loro non si sono incarnati a caso.
Voi sperimentate il rapporto con gli altri, anche il più difficile,
per poter ottenere una nuova consapevolezza,
una nuova visione di voi stessi,
una nuova visione degli altri,
una visione di luce,
poiché anime di luce voi siete.

A volte fate fatica sul vostro sentiero,
ma non dimenticate che la luce brilla sempre dentro di voi e nei vostri cuori.

Io vi benedico e dono ad ognuna di voi un fiore diverso,
da tenere nel cuore poiché fiorisca e si espanda e vi protegga,


Andate in pace sul sentiero della Dea”.

venerdì 1 maggio 2015 by surabhi

lunedì 27 aprile 2015

preghiera

Affidiamo Il Nepal, alla Dea Kwan Yin, Madre della misericordia, madre della compassione e della guarigione, e chiediamo di guarire coloro che soffrono nel corpo e nello spirito, proteggendo le anime ridotte alla disperazione.
Portiamo Luce su questo paese martoriato dal terremoto, affinché sia sostenuto in questo doloroso momento

mercoledì 22 aprile 2015

...e domani si parte per
TiSana - 18a fiera del benessere della Svizzera Italiana.
http://www.tisana.com/

Fosca propone Channelling e Tarocchi degli Angeli
Surabhi: AuraSoma, Channelling, Iching e Tarocchi
è possibile prenotare i consulti, direttamente dal sito
www.ilcardoelarosa.it
fino all'inizio dell'evento

Google+ Followers

Google+ Badge