lunedì 4 novembre 2013

Messaggio di Lady Nada



2 novembre 2013 - pomeriggio delle acque vibrazionali

Ci connettiamo con la vibrazione di quest’acqua che sta al centro del nostro cerchio
ed è un’acqua che non ha informazioni particolari in questo momento.

Noi chiediamo ora all’Entità che deciderà di scendere tra di noi di portare la Sua vibrazione energetica in quest’acqua insieme al Suo messaggio, affinché noi possiamo goderne i benefici attraverso il sostegno e attraverso l’informazione energetica che quest’acqua ci porterà.

Sono Maria ed ero già scesa tra voi mentre sperimentavate alcune acque sacre,
ma poiché il nome Maria a volte può destare incredulità, e dubbio,
porterò da voi la mia energia di Lady Nada.
Quindi quest’acqua assumerà la vibrazione dell’amore,
dell’amore che pur in tutte le sue diverse accezioni,
è sempre un amore puro ed incontaminato.

Tutte le esperienze di vita, anche quelle che voi pensate che siano esperienze mentali,
in realtà passano dal cuore, e dal cuore alla testa, passando per i sensi del vedere e dell’udito e della gola.

Se ci fate caso si forma un triangolo, anzi due triangoli:
uno che si volge verso l’alto a contatto con il divino,
l’altro che si volge verso il basso, a contatto con il cuore.

Questo è un sistema geometrico che informa le vostre azioni,
i vostri modi di pensare anche, ma soprattutto tutti i moti energetici;
ogni moto energetico passa dal cuore e si dirige verso l’alto,
che voi lo vogliate o no, ecco perché lo spazio del cuore è così importante, così determinante nella vostra crescita, perché in questo spazio si distillano le esperienze, persino le pulsioni ed anche l’ispirazione passa attraverso il cuore.

Il cuore è il vostro nodo alchemico, è il vostro metabolizzatore,
che mette in contatto i sistemi di radicamento della vostra vita terrena
con i sistemi di aspirazione della vostra vita legata al cosmo;
le due cose apparentemente sembrano in antitesi
ma in realtà sono parte di un unico processo.

Il cuore è un ponte, è un ponte che porta l’esperienza terrena verso l’esperienza universale, ma definirlo un ponte è riduttivo:
in realtà è una sorta di turbina, che si muove a spirale,
ed aspira i moti terreni della vita quotidiana, li alchemizza nel cuore
e li spinge verso l’esterno, in contatto con la parte più divina.

Questo movimento, che è un movimento a spirale, che è un movimento di collegamento
è imprescindibile dalla evoluzione del singolo individuo.
Come sapete qualsiasi tipo di amore è un motore per la spinta verso l’alto,
non dovete quindi aver paura di ciò che vi spinge in una direzione piuttosto che in un’altra e nemmeno giudicare, poiché il percorso di ognuno è differente,
le esperienze sono differenti, persino le motivazioni sono differenti
ma in realtà tendono tutte ad uno scopo.

Il passare attraverso il cuore per creare un movimento di ascensione che si proietta nell’universo, in quell’universo in cui noi siamo lì, pronti ad accogliervi, a sostenervi, a donarvi il nostro conforto e la nostra comprensione.

L’alleanza tra uomini e Entità è un patto molto, molto antico,
si perde nei millenni ma è un patto di Luce,
quindi ancora valido, ancora fondamentale per trovare l’armonia
e arrivare ad una comprensione profonda dei ritmi che governano l’universo.

Con quella di oggi, esperienza che potremmo definire una maggior consapevolezza dei ritmi universali, voi avete fatto un nuovo cambiamento energetico,
avete intravisto l’incredibile capacità dell’acqua di portarvi messaggi
e di aiutarvi nella vostra trasformazione.

Le acque rituali, le acque di vibrazione, le acque di luce, le acque sacre
saranno sempre di più i vostri strumenti di extra-percezione, di guarigione, di crescita.

Ricordatevi che nell’acqua ci sono i principi del Padre e della Madre quindi c’è il Tutto,
e quanto entrate in contatto con la vibrazione dell’acqua, entrate in contatto con il Tutto.

E’ una legge cosmica.

Io sciolgo dentro di voi acque di luce che si trasformano in piccole gocce,
che vanno ad alimentarvi fino alle cellule, e mentre passano armonizzano tutti i vostri campi energetici; queste gocce di luce sono un bagno per l’anima ed un ristoro per il corpo.

Con tutto il mio amore e quello delle Entità che hanno la mia stessa energia
Io vi benedico e benedico quest’acqua e vi dico: andate in pace.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Google+ Followers

Google+ Badge