martedì 30 aprile 2013

Agenoris - 25 aprile 2013

I racconti che vi scambiate non sono il raccontare del sé ma toccano le vostre coscienze con dita leggere e vi fanno sperimentare altre vite.

Portano consapevolezza nel vostro animo e si intrecciano al vostro sentire per portarvi su altri piani, dove il ricordo delle vite passate si fa più vivo e presente.

Niente di ciò che qui accade, nel grembo di Iside, accade a caso.
Tutto si verifica per alzare i piani della vostra coscienza in equilibrio e in armonia.

Io, Agenoris, rettore del tempo passato, vi saluto nel segno di Nettuno, Saturno, Urano. secondo la legge dell'eclissi. Eclissi= vuoto/pieno, tempo della memoria.

Andate in Pace.


Nota:
Nettuno:la  sensitività
Saturno: la prova
Urano:  il cambiamento


lunedì 29 aprile 2013

Messaggio della Dea Athena - aprile 2013

Questa sera le vostre voci sono andate lontano, e i suoni hanno superato i piani fisici per entrare nei piani piu' sottili, e li'questi suoni si sono incontrati con le intenzioni, le intenzioni di pace, di serenita', di gioia e di amore.
E' cosi' che funzionano anche le preghiere e i Mantra.
Le preghiere alzano la vostra vibrazione e passano attraverso i
piani fisici per dirigersi nei piani piu' sottili e piu' spirituali.
Là  Incontrano le onde degli Esseri senzienti che sono pronti alle vostre richieste, ai vostri
raggi d'amore e questi raggi si incontrano con i raggi che vengono inviati dai
Maestri, dalle Guide e dagli Angeli.
Cio' non significa che le vostre preghiere saranno esaudite poiché spesso voi non sapete che cosa chiedere, oppure chiedete qualcosa difficile da realizzare. Le preghiere servono per aumentare la vostra capacita' di connessione perché e' da questa capacita' che deriva la
vosta crescita spirituale e  di conseguenza la vostra realizzazione terrena. Tale
realizzazione non puo' mai essere in contrasto con l'obbiettivo dell'anima,
anzi rafforza questo obbiettivo, rafforza la vostra volonta' e a volte la
vostra ispirazione,  per aiutarvi ad assolvere i vostri compiti. Questo e' il
significato profondo della frase:-Chiedete e vi sara' dato-. Si tratta di un
chiedere con il cuore e di avere, non per ottenere, ma per sviluppare la
fiducia nel processo universale.
E' certo che quando questa fiducia si sviluppa la vostra vita scorre piu' serena, più armoniosa, piu' tranquilla.
Cosi',spesso si confonde il chiedere con l'avere: ho chiesto e ho ottenuto, ho
chiesto e finalmente ho avuto.
Ma vi siete mai domandati qual'era la profonda verita' del vostro chiedere? Cio' che vi animava, non in superficie, ma come se fosse una spinta che viene dal profondo: queste sono le preghiere piu' vere; quelle che vi consentono di armonizzarvi, quelle che vi portano il contatto coni piani piu' alti della coscienza e quando le anime si raggruppano per mandare
questi suoni, queste preghiere, ecco che la potenza non e' pari al numero
delle anime cantanti ma e' ben piu' potente.
Numericamente ogni voce unita alle altre, eleva alla maggior potenza di se stesso. Questo concetto e' importante anche per la partecipazione di gruppo, da soli siete uno, con gli altri ognuno di voi e' 10 -20 -30. La potenza si muove sulla vibrazione e la vibrazione diventa
potente.

Athena vi saluta e vi benedice.

domenica 21 aprile 2013

le donne della Dea - Sabato, 20 Aprile 2013


E la Dea dice: benvenute nel mio giardino.

Ben ritrovate a coloro che sono già entrate in connessione con me,
e benvenute alle due novizie che oggi sono entrate per la prima volta nel mio giardino.

Il cielo brilla dei miei simboli e contemporaneamente potete ammirare:
la Luna crescente, la Luna piena e la Luna calante.
E la Luna nuova in opposto.

Perché esse sono sempre presenti laddove io sono.

Io sono la Vergine, la Madre, la Saggia.

E onoro il passare delle stagioni, il passare del tempo.

Ma nel tempo si formano le emozioni più profonde,
il contatto con me, il contatto con il mio amore,
con la mia protezione, con la mia compassione.

Affidatevi a me, chiedete, lasciate che la mia energia si fonda con la vostra.

Perché ogni volta che le nostre energie si fondono
noi siamo tutt’uno: io sono voi e voi siete me.

Voi, nel vostro femminile più profondo, siete il mio specchio.

Ognuna è una parte di me secondo il suo tempo.

Quella di oggi non è stata solo una rappresentazione,
quella di oggi è stato il calarsi nella consapevolezza del vostro cammino:
l’inizio, il centro e il cambiamento.

Questo è ciò che io vi porto con la mia energia.

Chi ha percorso un lungo cammino ha sperimentato tutte le fasi dell’evoluzione del femminile;
chi è all’inizio sta connettendo la sua energia con la mia,
perché le porte della vita si spalancano davanti a lei;
chi sta centro è nel pieno della sua fioritura
e di questo deve esserne orgogliosa e felice.

Chiamatemi con tanti nomi.

Io sono la Dea,
e a seconda del nome vi porto le mie qualità,
e a seconda del nome che mi date intervengo con quelle qualità,
per supportare le vostre richieste.

Amatemi come io vi amo,
onoratemi come io vi onoro,
servitemi come io vi servo.

Io sono la Luna, io sono la Dea.

Io sono Colei che abita il tempo,
che viene dalla notte dei tempi ed è proiettata nel futuro,
nel futuro di ognuno di voi,
e nel futuro del mondo.

Come si semina e si raccoglie.

Protetti dal mio mantello si è in pace e in armonia.

Figlie, Madri, Sagge.

Tutte sotto il mio mantello,
tutte sotto la mia energia e la mia forza.

Vi benedico e vi dico: andate in pace.

09 novembre 2012 La Dea


.......
MATER MATUTA
ed è giusto che riconosciate l’energia della Dea, perché la Dea, in quanto Madre, sorella e saggia è colei che vi accompagna e colei che vi sostiene in ogni momento
Perfino vi ispira
Ispira i vostri moti del cuore, ispira l’amore per i vostri figli, per i vostri famigliari, o per le creature che vi circondano, ispira l’amore per gli animali, l’amore per tutti gli esseri viventi.
La Dea, nel suo totale amore, nella sua totale protezione, è vicina a voi in ogni momento Anche quando vi dimenticate di entrare in connessione con lei
La Dea è li antica, immutabile, meravigliosa
La Dea apparentemente di pietra, muove gli occhi in ogni direzione per seguire i suoi figli, Il suo grembo è sempre fecondo, per nutrire e per accudire
Grandi braccia ha la Dea per accogliervi e donare amore
E’ nei suoi capelli che trovate rifugio e conforto
È nelle sue lacrime che vi abbeverate con infinita dolcezza
La Dea è totale penetrante e compenetrante
La Dea è un grande grembo accogliente e nel suo grembo si trova pace.
La Dea vi insegna ad essere consapevoli, a crescere, non nella sua ombra, ma con la sua protezione.
La benedizione della Dea è una benedizione fatta di aria e di fuoco.
Ella instilla in voi le idee innovative, vi insegna la compassione e la condivisione.
La condivisione è un aggettivo del femminile.
La Dea è in divenire, è giovane , fanciulla, madre e saggia
Contemporaneamente
Senza tempo, senza spazio, nello spazio.
La Dea è la terra che accoglie, e le sue braccia sono le braccia che ti accolgono quando lasci questo mondo terreno per tornare nell’altra dimensione.Dove dimora lei.
Nel cielo, nelle stelle, nella Luna.
La Dea ha occhi di cerbiatta, ha ali di ape e di farfalla
Ed è Lei che questa sera vi benedice.

martedì 2 aprile 2013

Messaggio della Dea Pomona.




Pomona Io Sono,  La Dea riconosciuta della fertilita, perciò e' importante che voi sappiate che questa fertilità viene espressa in maniera iconografica con fiori,frutta,alberi. In realtà Io Sono la fertilità delle idee, Sono l'abbondanza che trovate nel Creato e la risorsa alla quale potete accedere durante la vostra vita.
Io Sono la sfida della natura che irrompe con forza nel mondo del razionale, a volte questa sfida può essere violenta, poiché tutto ciò che in natura e' violento: la forza degli elementi a volte è pacificante e a volte è distruttiva.Come la forza degli animali che lottano fra loro e aggrediscono anche l'uomo.
Così la forza del fuoco é amico se alimentato, nemico se prende possesso dei vostri spazi. L'aria che così come rinfresca, distrugge. L'acqua insidiosa nella sua dolcezza, acqua che calma e che rilassa ma che fa paura.
Gli elementi così osservati sono di nuovo un'espressione delle vostre emozioni più profonde,quindi l'aria nella fecondità delle idee e l'ispirazione è anche la distruzione.Tre elementi distruggono: l'aria,l'acqua,il fuoco,eppure il fuoco e' benefico perché vi da' la spinta per ottenere ciò che e' giusto, ciò che desiderate nella vostra vita. Se l'acqua vi invade siete preda delle emozioni, ma l'acqua e' anche la capacita' di sentire; solo la terra sembra più stabile anche se si muove e a volte con violenza,con i terremoti. Eppure chi di voi non ha avuto un terremoto interiore? Chi di voi non si e' sentito scombussolato? E questa e' la terra. Confuso e' dell'aria, arrabbiato del fuoco, disperato e' dell'acqua.Come vedete tutto e' in sintonia con gli elementi naturali.
Chi Sono Io quindi? Una Dea sconosciuta? No.Sono una Dea oscura. Sono la Dea silenziosa e sono colei che governa nel silenzio e nell'oscurità. Ma sono anche colei che punta il dito sulle vostre sfide,che vi spinge nelle direzioni in cui non volete andare ma che vi premia con un meraviglioso frutto,quando faticosamente avete raggiunto il vostro obbiettivo.
Io Sono la Dea che vi porta doni,i doni fecondi del crescere dentro se stessi e per questo spesso vi dono un giardino,perché voi siete il vostro giardino e sta a voi decidere se renderlo rigoglioso,fertile,profumato oppure lasciarlo inaridire e riempirlo di sassi.
A volte accade che i cambiamenti siano sottili,a volte basta spostare qualcosa nel vostro giardino per capire che nello spostamento c'è più armonia. Ad esempio se tolgo un grande masso da un corso d'acqua,posso rischiare che l'acqua aumenti la sua forza,la sua potenza,ma se semplicemente ruoto il masso all'interno dell'acqua,ne devio leggermente il corso,e questa deviazione può essere più armonica e meno violenta.Vedete quindi,che ogni spostamento,anche il più piccolo,può portare armonia o disarmonia.
E una piccola potatura può valere più di una grande:non sempre e' opportuno tagliare tutto,si possono tagliare dei piccoli pezzi e far rifiorire quella pianta che si sta inaridendo, che sta perdendo la sua forza vitale.
Io Sono le vostre forbici d'argento. Io Sono la potenza del cambiamento e porto in me tutti e quattro gli elementi,così come voi portate dentro di voi, voi stessi.
Io Sono la grazia,la saggezza,la consapevolezza piena,mi muovo con la luna e con la luna sparisco;mi muovo sulla terra ma mi nascondo negli alberi.
Trovatemi,ascoltatemi,seguitemi. Io Sono con voi,pronta a sostenervi,ad aiutarvi e regalarvi i meravigliosi frutti che voi potete far crescere,con sapienza e con saggezza.Lasciate crescere il vostro femminile,aprite il vostro cuore,ascoltatevi e ascoltate,imparate ad osservare anche. Poiché nell'osservazione,nella meditazione,nell'ascolto c'è un segreto profondo.Io vi benedico e lascio un frutto per ciascuno di voi,osservate questo frutto e fate tesoro degli insegnamenti che esso vi porta e vi dico andate in pace.

27 marzo 1930 verderio superiore - il Cardo e la rosa.


Google+ Followers

Google+ Badge